lunedì 2 giugno 2008

A Caval Donato, ...


... Non si guarda in bocca.

Eh si, lo so, ma non per questo non ho niente di cui lamentarmi.

Sarebbe stato meglio mandare qualcun altro ieri al Gp e non prendermi un' insolazione.

In fondo dei biglietti regalati, possono benissimo essere regalati di nuovo a qualcun altro.

E mio marito me lo aveva detto.

Ma io no, ci sono voluta andare lo stesso, e ho pure insistito.

Oltretutto lo sapevo già che mi sarei annoiata a morte, è successo così ad ogni gran premio che siamo andati a vedere e anche se questo era il primo delle moto, non vedo perchè sarebbe dovuto essere diverso.

Comunque è colpa mia, perchè, ripeto, mio marito mi aveva avvisato.

Ma io sono una cocciona, e così alle improponibili 3:15 di notte l'ho fatto alzare, per partire alle 4 meno dieci alla volta del Mugello.

In autostrada non abbiamo trovato traffico, ma l'inghippo c'era eccome, ed era dietro l'angolo o meglio dietro il casello... 3 ore per fare 376 km, e poi un ora e trentacinque per farne 20 dopo l'uscita autostradale sotto il sole cocente... e va bè ci può stare.

Il nostro ingresso era Luco... inutile dire che noi venivamo dalla parte opposta, e una volta lasciata la macchina, naturalmente la tribuna stava da tutta altra parte.

Meglio così perchè cotanta vitalità non l'avremmo vista se fossimo arrivati subito.

Al confronto il Gp di Imola o di Monza sono la gita delle suore di cui si è parlato tanto oggi ai tg.

Mi hanno sconvolto, oltre alle moto che potevano entrare nell' area del circuito, le decine e decine di camper e le tende che c'erano, queste dietro alla tribuna ducati:


Avrei voluto fare un reportage fotografico, ma per quanto provassi a prendere le misure e i tempi, e per quanto fossimo in mezzo a due curve, non è che le mie foto siano proprio spettacolari:





Comunque, io c'ero.

2 commenti:

anna ha detto...

daiii..che bello!!!! (traffico e confusione a parte immagino!!!)
io le ho sempre viste solo alla tv!!

baci

Mariarita ha detto...

wooooooow doppio wooooooooow il Mitico Mugello e Vale vincitore!!! Vale la pena l'insolazione e la coda per tornare a casa!!!
Bacioni Mariarita